Torna indietro 
  Aggiungi al tuo calendario: GoogleCalendar Yahoo!Calendar  Condividi su WhatsApp: Condividi su WhatsApp
DA NEPI, ATTRAVERSO I CAVONI FINO A CASTEL D’ISCHIA E AL SANTUARIO

nepi
Descrizione:


Un itinerario insolito nel borgo di Nepi con l’ Associazione Infoidea della federazione Federtrek per Il centro storico che conserva ancora un notevole patrimonio artistico fatto di chiese, palazzi, torri medievali e cinte murarie.

Le meraviglie architettoniche di Nepi si ampliano con la diruta Rocca dei Borgia circondata da possenti mura, attraversata dall’antica via Amerina.
Partiremo dal centro e attraverseremo scenari naturalistici davvero suggestivi, la cascata Cavaterra, il percorso dei cavoni, e un tratto della via Francigena fino ai piedi di Monte Ulivo, ammireremo i resti del sito medievale di Castel d’Ischia, che si trova ai margini di uno sperone tufaceo circondato da profondissime gole, e sorge sui resti di un pagus falisco, di cui si possono ancora vedere tracce.

I ruderi di questo insediamento medievale sono immersi tra rovi e vegetazione selvatica, continueremo su stradine fino ad arrivare ad ammirare Il Santuario di Santa Maria Ad Rupes situato in una grotta tufacea che domina la valle Suppentonia, a poca distanza dalla bellissima Basilica di sant’Elia.
Uno spettacolo incredibile!!!!!!

La storia di questo luogo risale ai primi secoli del cristianesimo, nel VI secolo, quando nasce nella Valle il culto della Madonna, grazie agli anacoreti che furono accolti in questa zone e introdussero in Occidente l’idea della vita monastica.
Nel VI secolo i Benedettini costruirono sulle rovine del tempio dedicato a Diana il Cenobio; e la Basilica di S. Elia, ma nel 1258 abbandonarono il Cenobio e la Basilica. Seguirono cinque secoli di abbandono e alla fine del 1700 iniziò per il Santuario una epoca nuova.
Per facilitare l’accesso alla Grotta dei molti pellegrini , venne scavata nel tufo vivo una galleria e dopo un immane lavoro durato 14 anni, venne aperta una scala di 144 gradini.
Nell’iconografia mariana, la Madonna “ad Rupes” rappresenta una rarità perché appartiene al ristretto numero delle immagini nelle quali la Madonna adora il Figlio che dorme sulle ginocchia materne.
Cosa aspetti a lasciarti stupire e affascinare da questo spettacolo che ha dell’incredibile !

CARATTERISTICHE ESCURSIONE
DIFFICOLTA’: E
SVILUPPO PERCORSO: Anello
DISLIVELLO: 250 m
LUNGHEZZA 15 km
DURATA: 6 h

ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO:
Ore 10.00 Largo del Franile, 12, 01036 Nepi VT ( davanti al bar )
Link Google maps
https://goo.gl/maps/zLJkh2yZPtb47yR17

PER PRENOTARE
Messaggio whatsapp 338 3144177 indicare nome, cognome, n° tessera Federtrek dei partecipanti.

ACCOMPAGNA
AEV Stefano Giuliani

COSA PORTARE e ABBIGLIAMENTO :
Pranzo al sacco e consigliati 1 litro d’acqua.
Abbigliamento comodo e adatto ad una escursione e alla permanenza in montagna, in natura o in città e di tutto quanto il partecipante ritenga aver bisogno.
Necessario un capo impermeabile da indossare all’occorrenza come strato più esterno protettivo. Scarpe da trekking. Consigliati i bastoncini telescopici.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE:
Contributo associativo di partecipazione €10,00 con “Tessera Ordinaria” FederTrek, da esibire alla partenza. La partecipazione all’escursione è confermata solo dopo un contatto telefonico o l’invio di messaggi da parte degli accompagnatori.

AVVERTENZA: l’escursione può subire variazioni a discrezione degli accompagnatori, e gli stessi si riservano la facoltà di escludere dall’escursione chi non si presenta con l’attrezzatura richiesta. I partecipanti devono essere in buone condizioni fisiche, e non avere subito di recente traumi fisici. Per qualsiasi problema o dubbi, contattare l’accompagnatore

DISPOSIZIONI ANTI COVID-19
Importanti regole da rispettare per partecipare alle nostre escursioni in sicurezza riguardo il COVID-19 - Obbligatorio avere sempre con sé più di una mascherina e soluzione alcoolica disinfettante secondo le indicazioni COVID-19. In caso si sporcasse o si bagnasse, è importante avere delle mascherine di ricambio e non rimanere sprovvisti. - Essere autosufficiente per quanto riguarda cibo e acqua. - Vietato scambiarsi oggetti di qualsiasi tipo (cibo, bastoncini, cellulare, ecc.) - Durante la camminata, mantenere la distanza di sicurezza di almeno 2 metri di raggio (due braccia e poco più), per via della respirazione che si fa più profonda e vigorosa durante l’attività motoria. Indossare la mascherina in maniera adeguata nei momenti in cui non è possibile rispettare tali distanze, rallentando la camminata per garantire la giusta ossigenazione al proprio fisico - I partecipanti devono attenersi scrupolosamente alle indicazioni degli accompagnatori, pena la decadenza del rapporto di affidamento e l’eventuale responsabilità degli stessi - L’accompagnatore verificherà il rispetto delle condizioni di partecipazione all’inizio dell’escursione e potrà prendere decisioni insindacabili per il rispetto delle condizioni di sicurezza

Per favore leggi con attenzione le raccomandazioni di FederTrek per partecipare all’escursione in tutta sicurezza: http://www.federtrek.org/?p=3836#3n09i7t2r5e2k
escursione

Clicca per conoscere il dettaglio delle difficoltà Clicca per conoscere le modalità di svolgimento delle attività
Difficoltà:
T/E
Durata: 6
Quota max:
Dislivello: 250
Lunghezza: 15
Telefono: 3383144177
Informazioni
Vi accompagneranno:
Stefano Giuliani Stefano Giuliani

335-5690543

Chiamami

Contattami su WhatsApp

stefanogtrek@gmail.com

Cristina Marsan Cristina Marsan

338.3144177

Chiamami

Contattami su WhatsApp

marsancristina@gmail.com

Torna indietro
  Aggiungi al tuo calendario: GoogleCalendar Yahoo!Calendar  Condividi su WhatsApp: Condividi su WhatsApp

Associazione di Promozione Sociale e Culturale Dedalotrek - Tutti i diritti riservati - Accedi all'area amministrazione
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - info@dedalotrek.it